Se l’immigrato si mette in proprio

citta_multietnicaIn Italia (specialmente sui mass media) di immigrati si parla quasi sempre solo associandoli a fatti di cronaca nera e al tema della sicurezza. Al più si dice che “servono per fare i lavori che gli italiani non vogliono più fare”.
Penso (sarà deformazione professionale) che spesso i numeri siano più efficaci di mille parole. E i numeri dicono che gli immigrati contribuiscono a produrre una quota importante del PIL italiano: circa il 9% del PIL nazionale, con punte dell’11% nelle regioni dove sono più presenti, come la Lombardia. Inoltre, sono sempre di più gli immigrati extracomunitari che si mettono in proprio, diventando imprenditori: rappresentano il 6,5% del totale degli imprenditori italiani e sono cresciuti di circa il 20% in 5 anni. Nel 2007, mentre il totale delle imprese in Italia è diminuito dell’1%, le imprese con un titolare straniero sono cresciute dell’8%. Ne parlano ricerche delle associazioni di imprenditori e finalmente anche i giornali (Corriere e Repubblica). Gli stranieri in Italia si dimostrano indispensabili per la nostra economia, ancor di più in un periodo di crisi come questo. Sono una ricchezza per il nostro Paese. Sarà utile ricordare questi numeri a chi considera gli stranieri una minaccia per gli italiani e un costo per i servizi di cui hanno bisogno (scuole, ospedali, etc.) e a chi vuole negare loro la possibilità di avere luoghi di socializzazione o di culto.

Annunci

3 pensieri su “Se l’immigrato si mette in proprio

  1. Pingback: Emmanuel Bons « Briciole caotiche

  2. Pingback: Scioperi inglesi contro immigrati italiani « Briciole caotiche

  3. Pingback: Più imprenditori, quasi tutti immigrati « Briciole caotiche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...