Fiorani vuole bloccare spettacolo a Lodi

Questa vicenda ha dell’incredibile (è proprio un sogno al’incontrario): un pluririnviato a giudizio (Fiorani, tra i principali protagonisti degli scandali finanziari italiani degli ultimi anni) cerca di bloccare la rappresentazione teatrale a Lodi di uno spettacolo sulle sue note vicende.
Con Giulio Cavalli, attore ed impresario teatrale, come associazioni lodigiane avevamo trovato una data e un luogo per portare a Lodi lo spettacolo “Previsioni meteo: diluvio universale – the rise and fall of Gianpy” di Eugenio de’ Giorgi.
Resa pubblica la notizia, l’avvocato di Fiorani ha mandato 2 lettere di diffida a Giulio e al gestore del cinema che avrebbe dovuto ospitare lo spettacolo, con il risultato che la disponibilità della sala è venuta meno.
Come associazioni, oltre ad esprimere solidarietà a Giulio, siamo con lui determinate ad organizzare ugualmente lo spettacolo a Lodi e lanciamo l’appello che riporto qui sotto.
Inoltre rivendichiamo con orgoglio di aver, anche quanto in molti celebravano Fiorani, avanzato parecchi dubbi e organizzato iniziative pubbliche, manifestazioni e serate di informazione per denunciare quanto stava accadendo a Lodi. Per questo oggi è per noi naturale portare questo spettacolo a Lodi, in coerenza e continuità con quanto fatto in questi anni (appena riesco cerco di pubblicare un po’ di cose fatte in questi anni, intanto una è ancora online sul sito di Adelante).
Lo spettacolo è tratto dal libro “Capitalismo di rapina” di Paolo Biondani, Mario Gerevini e Vittorio Malaguti, (ed. Chiarelettere 2007) e ripercorre le tappe della scalata Antonveneta, la storia quotidiana fatta di corruzioni, manovre losche e intercettazioni imbarazzanti dei furbetti del quartierino. Il libro che per altro avevamo già presentato a Lodi un paio di anni fa e lo spettacolo che è stato già rappresentato senza che nessun legale di Fiorani avanzasse diffide.
Ieri abbiamo fatto una conferenza stampa presentato il nostro appello e il comunicato stampa di Giulio. Oggi la notizia è stata pubblicata sulla stampa locale (vedi immagine sotto), ma anche da agenzie stampa e quotidiani nazionali.
Il Comune intanto ha concesso una sua sala.

ilcittadino15_04_09_fiorani_teatro

Alcune associazioni del Lodigiano, insieme alla Bottega dei Mestieri Teatrali, hanno deciso di dare ospitalità a Lodi allo spettacolo “Previsioni meteo: diluvio universale – the rise and fall of Gianpy” di Eugenio de Giorgi che, sulla base di fonti documentarie, racconta il caso “Antonveneta” e le vicende che hanno inquinato la scena politica ed economica degli ultimi anni.
Questa decisione sembra aver scatenato le ire del principale protagonista di quelle vicende, Gianpiero Fiorani, che tramite suoi avvocati ha inviato all’attore Giulio Cavalli, direttore artistico del Teatro Nebiolo di Tavazzano con Villavesco e promotore dell’iniziativa, una lettera di diffida a rappresentare lo spettacolo basata su elementi a nostro parere inconsistenti.

E’ evidente che tale atto rappresenta un gesto di intimidazione che mira a impedire che i cittadini lodigiani possano liberamente assistere a uno spettacolo che vuole fare informazione, confrontandosi, discutendo ed eventualmente anche dissentendo su quanto rappresentato e riflettendo su una vicenda che ha toccato direttamente la città e sulla quale c’è stato fin troppo silenzio.
Noi associazioni promotrici dell’evento ribadiamo la nostra solidarietà a Giulio Cavalli, dichiarandoci disponibili a sostenerlo in modo attivo in eventuali evoluzioni della vicenda.

Ci teniamo a sottolineare la paradossalità della situazione, dal momento che lo spettacolo è già stato rappresentato a Milano ed è basato su di un libro (Capitalismo di rapina di Paolo Biondani, Mario Gerevini e Vittorio Malaguti, ed. Chiarelettere), che a Lodi è stato presentato il 26 novembre 2007, su iniziativa delle associazioni che firmano il presente comunicato stampa.
Riconfermiamo, quindi, la volontà a voler dare ospitalità allo spettacolo nella nostra città, ora più che mai, in data e luogo ancora da definirsi, dal momento che, proprio in seguito all’azione dei legali del sig. Fiorani, la disponibilità del cinema Moderno, inizialmente prevista per il 23 aprile 2009, è venuta meno.
Abbiamo inoltrato in data odierna la richiesta ufficiale al Comune di Lodi per avere a disposizione uno spazio pubblico e siamo fiduciosi.

Invitiamo infine le istituzioni lodigiane, le forze politiche, il mondo dell’associazionismo a sostenere pubblicamente e concretamente il diritto dei cittadini lodigiani a essere informati e a potersi costruire, in tutta libertà, delle opinioni e rivolgiamo un appello a tutta la cittadinanza affinché difenda sempre il proprio diritto alla manifestazione di pensiero e all’informazione.

Associazione culturale Adelante!, Associazione culturale Bottega dei Mestieri Teatrali – Teatro Nebiolo, Associazione culturale Casa del Popolo, Centro Documentazione Teatro Civile, Circoscrizione locale dei soci di Banca Etica della provincia di Lodi, Laboratorio per la Città, Legambiente Lodi, Punto Informativo Finanza Etica, Rete Lilliput-Nodo di Lodi

Lodi, mercoledì 15 aprile 2009

Annunci

4 pensieri su “Fiorani vuole bloccare spettacolo a Lodi

  1. Sì, questa vicenda ha veramente dell’incredibile. E’ come se Fiorani attribuisse a uno spettacolo, che peraltro è già stato rappresentato, la rovina della sua reputazione. Forse è uno di quelli che credono che i lodigiani non sanno leggere, non guardano la televisione e soprattutto hanno i paraocchi. Ma forse qualcuno è davvero così. Staremo a vedere. Comunque, bisognerebbe anche raccontare cosa è stato pubblicato sul Cittadino il giorno dopo l’articolo qui sopra. Lo chiamerei il lamento dell’innocente. Non vado oltre perché sennò ti censurano anche il blog.
    Ma il treno poi l’hai preso?

  2. Pingback: Aggiornamenti su Fiorani e lo spettacolo teatrale « Briciole caotiche

  3. Pingback: Appello per vedere anche a Lodi lo spettacolo sulle vicende dell’Antonveneta! « Briciole caotiche

  4. Pingback: 3 ottobre a Lodi: spettacolo su Fiorani e Banca Popolare « Briciole caotiche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...