Metti un freno al cemento, costruisci natura

marta_laDomenica scorsa ero all’iniziativa di Legambiente “100 strade per giocare” che a Lodi ha comportato la chiusura alle auto di via Colombo, una trafficata via periferica all’Albarola. Chiusa al traffico e riaperta ai giochi, ai bambini, alle socializzazione; un riappropriarsi degli spazi urbani normalmente invasi da auto, traffico e smog.
Lì ho dato una mano a raccogliere le firme per un’interessante proposta di legge regionale di iniziativa popolare che mira a limitare il consumo di suolo, in una regione, la nostra dove invece si continua a cementificare ovunque. Qui sotto i punti fondamentali della proposta di legge,
maggiori info sul sito di Legambiente.

freno_cemento1

I punti fondamentali della proposta di legge:

  • Il suolo è un bene comune, il cui utilizzo razionale è sancito dalla Costituzione Italiana e dalla normativa internazionale.
  • Prima di pianificare nuove espansioni urbanistiche è obbligatorio il riuso delle aree dismesse o sottoutilizzate, che devono essere individuate e quantificate dai Comuni.
  • Le compensazioni ecologiche preventive sono obbligatorie ogni volta che, verificata l’indisponibilità di aree dismesse, si renda necessario un intervento di nuova costruzione su suolo non edificato. Devono essere realizzate prima di ottenere il permesso di costruire e prevedere il vincolo a finalità di uso pubblico di carattere ecologico-ambientale sulla corrispondente porzione di territorio comunale.
  • Per ogni nuova costruzione su suolo libero deve essere ceduto al Comune il doppio della superficie occupata dall’edificazione e provvedere alla sua dotazione di carattere ecologico (‘costruire natura’).
  • La compensazione ecologica preventiva si va ad aggiungere agli altri oneri già previsti dalle normative vigenti, allo scopo di scoraggiare il consumo di suolo libero.

2 pensieri su “Metti un freno al cemento, costruisci natura

  1. Pingback: Firma contro il cemento! « Briciole caotiche

  2. Pingback: Domenica: 100 strade per giocare…a Lodi « Briciole caotiche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.