Un risultato l’abbiamo già ottenuto: Scalfarotto solidale con Cavalli

Non so se alla fine Ivan Scalfarotto sarà eletto al parlamento, come mi auguro. Ma mi sembra già un buon risultato aver ottenuto una sua presa di posizione pubblica in solidarietà a Giulio Cavalli, dopo le minacce che Giulio ha ricevuto dalla mafia e che lo vedono ora sotto scorta. Nell’assordante silenzio che sta circondando questa vicenda, sono contento di aver portato Scalfarotto ad incontrare Giulio. È il mio modo per rompere il silenzio ed essere solidale con Giulio!
Sotto l’articolo de Il Cittadino di oggi.

ilcittadino_29_05_09_scalfarotto

Il 44enne politico ed ex candidato alle primarie dell’Unione appoggia l’attore lodigiano costretto a girare sotto scorta
«Minacce mafiose, solidale con Giulio Cavalli»
Ieri a Lodi il comizio di Ivan Scalfarotto, candidato alle Europee per il Pd

n Si candida perché vuole far capire agli italiani che l’Europa c’è. E non è qualcosa di astratto o lontano, ma un’opportunità. Ivan Scalfarotto, 44enne candidato alle europee per il Pd, ieri mattina è arrivato a Lodi, dove è stato accolto da un gruppo di giovani: Michele Merola, Roberto Bigatti, Domenico Visigalli e Laura Tagliaferri. Scalfarotto ha avuto diverse esperienze professionali in multinazionali; ha partecipato alle primarie del 2005 e alla fondazione del Pd. Da ormai 4 anni scrive le sue avventure sul blog http://www.ivanscalfarotto.it.Il candidato ieri ha visitato il Parco tecnologico Padano di Lodi, il Centro cultura di Casale e il teatro Nebiolo di Tavazzano, tutti luoghi che ricordano i temi più importanti della sua agenda politica; in particolare, ha portato la sua solidarietà a Giulio Cavalli, l’attore e regista teatrale che è stato vittima di intimidazioni mafiose. «Voglio essere accanto a chi “ci mette la faccia”, la legalità non è un problema che riguarda solo il Mezzogiorno ma un tema nazionale. Ci sono poi altre questioni che mi appartengono e che fanno parte di questa campagna elettorale: la mobilità sociale, l’innovazione, i diritti, la meritocrazia, soprattutto nel sistema universitario . L’Italia mi sembra un paese invecchiato, che non investe sul futuro, la politica racconta un Pese ormai superato».Il suo obiettivo è quello di raccontare l’Europa a chi non la conosce e a chi la sente distante: «La consideriamo come una cosa per “tecnici”, ma il 70 per cento della legislazione che si fa a Roma ha a che fare con l’Europa, siamo pervasi dall’Europa ma non ce ne rendiamo conto. Anche i giovani devono capire che l’Europa è la loro casa». Nel caso in cui Scalfarotto dovesse essere eletto, si impegnerà affinché il mondo universitario raggiunga uno standard di qualità e i ricercatori non facciano più le valigie per volare all’estero. «Si dovrà affrontare la questione del bilancio europeo, noi chiederemo se destinare il 40 per cento all’agricoltura sia giusto, una parte delle risorse potrebbero servire per potenziare il progetto Erasmus per studenti». Scalfarotto non è uno di quelli che all’assemblea del Pd ha votato per Dario Franceschini, l’attuale leader nazionale, eppure si dichiara molto soddisfatto per il lavoro svolto fino a questo momento dal segretario. «Dice cose chiare e ha polso. Dall’altra parte, mi pare di cogliere un certo “sbandamento” nel Pdl».Gr. Bo.

Annunci

2 pensieri su “Un risultato l’abbiamo già ottenuto: Scalfarotto solidale con Cavalli

  1. Pingback: Lenzuoli per Giulio Cavalli « Briciole caotiche

  2. Pingback: Ivan Scalfarotto sottosegretario e il Registro delle coppie di fatto a Lodi | Briciole caotiche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...