Stamattina ho fatto “rissa” per i treni

Mi considero una persona calma e pacifica, addirittura placida.
Ma la capacità che hanno le ferrovie di farmi incazzare è sorprendente.
Stamattina il treno delle 8.01 da Parma per Milano è annunciato a Lodi con 10 minuti di ritardo, nulla di straordinario. Appena parte l’intercity delle 7.54, i minuti di ritardo diventano 20. Se lo avessero detto prima saremmo saliti sull’Intercity.
Andiamo a protestare e a chiedere di far fare una fermata straordinaria al treno da Mantova.
Non si può perché è dietro al nostro.
E qui la situazione degenera perché i ferrovieri, dopo averci dato queste poche informazioni, provano a liquidarci perché, come al solito, “non dipende da loro” e cercano di chiudersi dentro al loro ufficio e finirla lì. Io blocco la porta con il piede
Volano insulti, fino a che un ferroviere mi dice “ci vediamo fuori alle 13”. Così mi ha detto!
Allora io chiedo il numero di identificazione del ferroviere per fare un reclamo. Non vogliono.
Intanto arriva la Polizia Ferroviaria che, come sempre, cerca di mediare.
Il tempo passa e non portiamo a casa nulla…nemmeno sapere il numero identificativo di quel ferroviere.
Alla fine saranno 30 i minuti di ritardo. Naturalmente non annunciati.
Nel frattempo il treno locale delle 7.48 dato in ritardo, in realtà verrà soppresso.
Ieri, invece, il treno delle 19.29 da Rogoredo per Bologna è stato fermo per più di 2 ore nella campagna intorno a San Giuliano per un guasto al locomotore, mentre, più o meno alla stessa ora, un altro treno per Piacenza si è guastato a Tavazzano.
Lunedì, primo giorno del mese e quindi giorno di acquisto di nuovi abbonamenti, a Casalpusterlengo è andato in tilt il distributore di biglietti, così come le macchinette che obliterano i ticket di viaggio.
A proposito di biglietti convalidati, un amico pendolare settimana scorsa si è preso 50 euro di multa perché si era dimenticato di convalidare l’abbonamento non nominale. Formalmente aveva torto, ma la cosa che fa incazzare è che non c’è flessibilità: quando le ferrovie hanno torto per ritardi, soppressioni, treni strapieni e sporchi non è colpa loro, non danno informazione e non si sa con chi parlare, quando un pendolare sbaglia in buona fede non c’è tolleranza!
Non so nemmeno perché continuo a scrivere questi episodi di disservizio ormai quotidiani. Forse giusto per continuare a raccontare di come il sistema ferroviario sai ormai allo sfascio, per tenerne traccia.
Ps: a fare questa piazzata saremo stati meno di 10, i soliti…tutti gli altri 300 pendolari a guardare…e Trenitalia ringrazia!

Da Il Giorno
Macchinette in tilt Mattinata da incubo per i pendolari
2010-03-02
— CASALPUSTERLENGO —
IL DISTRIBUTORE di biglietti era in tilt così come le macchinette che obliterano i ticket di viaggio. Ieri mattina, alla stazione ferroviaria di Casale, i pendolari hanno dovuto sopportare forti disagi prima ancora di salire sui treni. Stazione nel caos con code dunque per fare l’abbonamento e per farsi timbrare il biglietto per non incorrere in una multa che avrebbe avuto il sapore di una “beffa”. Ma anche a bordo dei convogli la situazione non è stata migliore come testimonia, per l’ennesima volta, Massimiliano Davoli, il viaggiatore piacentino, che ogni mattina raggiungere il capolugoo lombardo partendo dallo scalo di Piacenza. «Il treno di questa mattina (ieri, ndr) ha raggiunto Lodi alle ore 8,43 quando avrebbe dovuto già essere a Milano. Durante il tragitto ha rallentato più volte all’altezza del ponte sul Po e tra Codogno e Casale senza motivo. Alla fine, però, i minuti di ritardo accumulati senza motivi apparenti sono diventati ben 17 a Rogoredo: naturalmente nessuna motivazione, nessuna scusa dall’altoparlante ed, ennesima beffa, a Rogoredo il tabellone del binario su cui il treno è arrivato indicava solo cinque minuti di ritardo».
M.B.

Annunci

8 pensieri su “Stamattina ho fatto “rissa” per i treni

  1. avevo il sospetto che il 7.48 fosse stato soppresso
    spiegato anche il motivo dei biglietti non obliterati a casale

  2. Ciao a tutti,

    a proposito del treno che si è fermato in mezzo alla campagna per due ore (su cui ero anche io in viaggio verso lodi) ho promosso una class action, dando mandato ad ACU (associazione consumatori di cui sono presidente) di portarla avanti. Stiamo raccogliendo le adesioni per far si che i passeggeri abbiano un risarcimento danni da trenitalia.

    Non chiniamo la testa, ed andiamo fino in fondo.

    Vi chiedo di passare parola. Se conoscete qualcuno che era su quel treno, ditegli di mettersi in contatto con ACU. Vogliamo che Trenitalia ammetta i propri errori e risarcisca i passeggeri.

    Gianni Cavinato
    Presidente di ACU

  3. Per fortuna prendo il treno poche volte al mese… perché ultimamente tutte le volte che lo prendo succede qualcosa e mi incazzo… anch’io sono una persona abbastanza calma (mai quanto te), ma ti giuro che in quelle situazioni potrei anche diventare violenta. Quando mi dicono che non è colpa loro, mi chiedo: ma allora di chi è la colpa? Sono ambientalista, lo sai, ma al solo pensiero di prendere il treno mi vengono i brividi. Il risultato di questo inefficiente trasporto pubblico è stato quello di incentivare gli italiani all’uso dell’auto, anche gli ambientalisti come me. A fine marzo devo andare alla Fiera di Bologna, ma non mi sono neanche di farlo in treno!
    In bocca al lupo! Resisti! Se avete bisogno di una mano, io ci sono anche se per fortuna non sono una pendolare!

  4. Pingback: Class action contro Trenitalia, risarcimenti e fiamme « Briciole caotiche

  5. Pingback: Nuovi orari Piacenza–Lodi–Milano e Mantova–Lodi–Milano: treni + passante « Briciole caotiche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...