IO STO CON EMERGENCY

Da Emergency di Lodi ricevo e aderisco!
Qui per sottoscrivere l’appello “IO STO CON EMERGENCY” e avere informazioni sull’attività del Centro chirurgico di Emergency a Lashkar-gah dove sono stati prelevati membri dello staff di Emergency. C’è anche una photogallery che rende bene l’idea del lavoro che viene svolto.

IO STO CON EMERGENCY
Dal 1994, anno della sua fondazione, Emergency nei suoi ospedali e centri di primo soccorso ha curato gratuitamente oltre 3 milioni e mezzo di persone vittime delle guerre, delle mine antiuomo e della povertà e lo ha fatto, per dirla con Gino Strada, “con professionalità, trasparenza e grande passione per le sorti delle persone che ci capitava di incontrare”.

Costruire ospedali nei Paesi colpiti dalla guerra per portare soccorso alle vittime ha consentito ad Emergency di essere testimone di cosa sono le guerre di oggi e di ciò che accade realmente: ha permesso di vedere chi arriva in sala operatoria.

Sono stati quindi analizzati i numeri, fatte le statistiche, confrontati i dati con altre fonti, per dire con certezza che nelle guerre di oggi il 93% delle vittime sono civili e, di queste, il 34% bambini sotto i quattordici anni.

E’ su queste premesse che il nostro gruppo di volontari lodigiani si è costituito nel 2001 e continua ad essere presente sul territorio con iniziative di raccolta fondi e di informazione, organizzate con la collaborazione di numerose istituzioni pubbliche, politiche, sanitarie, sindacali e l’impegno di tante persone. Iniziative rese possibili dalla forte credibilità dell’Associazione, dalla trasparenza del suo operato e dall’impegno con cui ha continuato a rendere noti i crimini commessi nelle guerre.

E’ accaduto ieri che tre operatori italiani, un medico, un infermiere e un logista, siano stati prelevati dall’ospedale di Lashkar-gah in Afghanistan. Abbiamo appreso da un lancio di agenzia dell’Associated Press che alcune persone, tra cui cittadini afgani e “due medici italiani”, sarebbero state arrestate con l’accusa di avere complottato per uccidere il governatore della provincia di Helmand (segue comunicato stampa dell’Associazione).

Si tratta di un’accusa assurda, il cui scopo potrebbe essere quello di allontanare da una zona di guerra un testimone scomodo.

Noi volontari del gruppo Emergency di Lodi chiediamo a tutti coloro che in questi anni ci hanno sostenuto sul territorio di esprimere la propria solidarietà nei modi che più ritengono opportuni.

Emergency ha attivato sul proprio sito (www.emergency.it) una raccolta firme con l’appello “Io sto con Emergency” che chiediamo di sottoscrivere.

Emergency gruppo volontari di Lodi

emergencylodi@yahoo.it

Comunicato Stampa Emergency Milano, 11 aprile.

Da sabato 10 aprile non si hanno notizie sullo stato dei tre operatori di Emergency prelevati dall’ospedale di Lashkar-gah in una operazione condotta dai servizi di sicurezza afgani insieme alle forze dell’Isaf-Nato.

Matteo Dell’Aira è impegnato dal 2000 con Emergency. Marco Garatti lavora con Emergency dal 1999. Matteo Pagani è alla sua prima missione in Afghanistan.

Né le autorità afgane né rappresentanti della coalizione internazionale ci hanno ancora spiegato le ragioni di questo prelevamento. Il nostro staff sarebbe accusato di aver ordito un complotto per uccidere il governatore della provincia dell’Helmand.

Emergency è indipendente e neutrale, è presente in Afganistan dal 1999 con tre ospedali, un centro di maternità e una rete di 28 posti di primo soccorso, ha assicurato cure gratuite e di alta qualità a oltre due milioni e mezzo di afgani. Nel solo ospedale di Lashkar-gah, quasi settantamila afgani sono stati curati dall’associazione.

IO STO CON EMERGENCY

www.emergency.it

www.peacereporter

6 pensieri su “IO STO CON EMERGENCY

  1. Pingback: freelabs @ sbarrax.it

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...