Finalmente si parte…con il passante da Lodi a Milano ogni 30 minuti!

È ufficiale: dal 13 giungo ogni 30 minuti ci sarà un passante da Lodi per Milano e viceversa, dalle 5.30 alle 21.30.
È l’estensione all’intera giornata del servizio della linea S1 del passante Lodi – Saronno che ora è attivo solo nella così detta fascia morbida.
Sicuramente un significativo passo avanti per i pendolari lodigiani.
Ora si tratta di capire:
1) cosa cambierà per i treni non del Passante, sia i regionali sia gli interregionali (negli ultimi mesi i treni da e per Bologna viaggiano con un numero ridotto di carrozze 6 -7 contro le 9 – 12 previste, costringendo i pendolari a stare non solo in piedi, ma anche schiacciati);
2) che treni ci saranno da Piacenza e dalla Bassa lodigiana per arrivare a Lodi e a Milano.
In tal senso nell’articolo si legge “Con l’entrata in funzione della nuova linea S1 scompariranno gli attuali treni regionali”, quindi si tratta di verificare come saranno i nuovi orari che ovviamente però sul sito di Trenitalia non sono ancora disponibili.
Appena ci saranno li pubblicherò, sperando non ci siano strane sorprese come all’ultimo cambio di orario.

Da Il Cittadino di oggi

Il servizio verrà esteso anche alla fascia che va dalle 5.30 alle 21.30. Oggi i convogli cominciano la loro attività alle 9.30
Un treno ogni mezz’ora da mattina a sera
A partire dal 13 giugno completata la linea tra Lodi e Saronno

Un treno ogni mezz’ora in tutte le ore della giornata, nel Lodigiano e nel Sudmilano scatta la rivoluzione dei trasporti. L’annuncio è arrivato da Raffaele Cattaneo, assessore ai trasporti della Regione Lombardia. «A partire dal 13 giugno sarà completato il servizio ferroviario della linea S1 – ha spiegato -, che collega Lodi al passante di Rogoredo e quindi a Saronno». La notizia è stata ufficializzata ieri pomeriggio durante un summit in Regione con gli amministratori di Lodi, Tavazzano, San Zenone, Melegnano, San Giuliano e San Donato, comuni le cui stazioni sono interessate dal passaggio della linea S1. «Da lunedì al venerdì dalle 5.30 alle 21.30 avremo un treno ogni 30 minuti che partirà da Lodi verso Milano e viceversa secondo orari cadenzati, che saranno memorizzati agevolmente dai pendolari del territorio – ha ripreso l’assessore regionale -. Mentre nelle ore serali, il sabato e la domenica la frequenza dei treni sarà di uno ogni ora». Partita in via sperimentale lo scorso dicembre, attualmente la linea S1 prevede il passaggio dei treni ogni mezz’ora tra le 9.30 e le 17.30. Vale a dire in una fascia “morbida”, che non soddisfa pienamente le esigenze dei pendolari del territorio, i quali viaggiano soprattutto tra le 7 e le 8.30 per raggiungere la scuola ed i luoghi di lavoro. Ora, però, i nuovi orari porteranno benefici per migliaia di cittadini del territorio. «Dopo che Rfi ha completato una serie di interventi infrastrutturali sulla tratta Milano-Lodi – ha continuato Cattaneo -, siamo immediatamente partiti secondo le scadenze prefissate, mantenendo così gli impegni presi a suo tempo con i pendolari». Una volta arrivata nella metropoli, poi, la linea S1 effettuerà ben 8 fermate nelle stazioni di Milano prima di proseguire la sua corsa in direzione di Saronno. «Per i pendolari ci sarà l’opportunità di interscambio con tutte tre le linee della metropolitana – ha affermato l’assessore regionale -, mentre dalla stazione di Bovisa sarà possibile raggiungere l’aeroporto di Malpensa». Una vera e propria rivoluzione, insomma, che tra Lodi e Milano prevede complessivamente ben 68 corse giornaliere. «Per il resto il servizio sarà confermato in toto, anche perché in questi mesi la linea S1 ha riscosso un notevole apprezzamento tra gli utenti – ha dichiarato Cattaneo -. Mi riferisco in particolare alla puntualità dei convogli e alla pulizia delle carrozze, che hanno riscosso un gradimento pressoché unanime. Fermo restando che il nostro obiettivo è di migliorare sempre più il servizio». Con l’entrata in funzione della nuova linea S1 scompariranno gli attuali treni regionali, mentre dai vertici della Regione si esclude qualsiasi aumento dei costi dei biglietti. «Si tratta di un risultato decisamente importante – ha concluso soddisfatto Cattaneo – che, con la recente approvazione in sede Cipe del prolungamento della metropolitana a Vimercate e Paullo, testimonia la volontà della nostra amministrazione regionale di investire sempre più sul trasporto pubblico». Stefano Cornalba

2 pensieri su “Finalmente si parte…con il passante da Lodi a Milano ogni 30 minuti!

  1. Pingback: Pendolari: disagi quotidiani e tagli straordinari « Briciole caotiche

  2. Pingback: I nuovi orari del passante Lodi – Saronno « Briciole caotiche

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...