Aiutiamoli a casa loro! Tagliando i fondi, però!

È lo slogan preferito di Lega e centrodestra riferito agli immigrati che arrivano in Italia.
La Finanziaria 2011 però taglia ulteriormente (del 45%!!)  i fondi destinati alla cooperazione internazionale, riducendoli a soli 179 milioni di euro, un record negativo nella storia della cooperazione italiana.
Secondo gli obiettivi dell’ONU gli aiuti dovrebbero essere pari al 0,7% del PIL, l’Europa si è data un obiettivo del 0,56%. L’Italia nel 2009 era già scesa allo 0,16% (fonte OECD), il dato più basso tra i Paesi dell’Europa dei 15 e del G7.
Le ONG naturalmente protestano e ricordano gli impegni presi dal nostro Paese: segnalo Link2007 che raggruppa molte ONG italiane, l’articolo di Unimondo, Peacereporter che intervista Cecilia Strada, presidente di Emergency.

Annunci

Un pensiero su “Aiutiamoli a casa loro! Tagliando i fondi, però!

  1. Interessante notare come invece il governo inglese, che mercoledì ha tagliato a destra e a manca iniziando una storica opera di snellimento dello stato, abbia deciso di aumentare due sole voci: gli aiuti internazionali (allo 0.7% del PIL) e la sanità.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...