Di alluvioni, dissesto idrogeologico e tagli all’ambiente

Interessante è la coincidenza tra la notizia sui disastri che stanno accadendo in questi giorni in Veneto e il drastico taglio delle risorse finanziare al ministero dell’ambiente.
Riepilogando, il Veneto è ormai allagato da diversi giorni per delle piogge intense, ma di certo non monsoniche. La notizia non aveva avuto molto rilievo, come ricordava la scorsa settimana Ilvo Diamanti in un bel articolo su Repubblica. Nel frattempo, tra minacce di non pagare le tasse e proteste per essere stati abbandonati, oggi Berlusconi e Bossi sono andati in Veneto ma sono stati contestati (la foto è tratta dall’Unità). Sulle ragioni di tale disastro non è che ci siano molti dubbi: cementificazione selvaggia, mancanza di cura del territorio, sprawl urbano, arginatura di torrenti e canali…
Negli stessi giorni la finanziaria di Tremonti ha previsto una drastica riduzione del bilancio del Ministero dell’Ambiente: da un miliardo e 649 milioni di euro del 2008 ad appena 513 milioni per l’anno prossimo ed ancora meno per quelli seguenti (504 milioni nel 2012, 498 milioni nel 2013).
Non è che ci siamo molte domande da porsi: è evidente che mentre gli altri paesi europei (come già avevano fatto gli USA di Obama) investono nell’ambiente per favorire la ripresa economica anche grazie alla green economy, in Italia non solo non si scommette su un futuro verde del nostro Paese, ma nemmeno si prevedono gli interventi minimi indispensabile ad evitare il susseguirsi di tragedie ormai tristemente annunciate (solo negli ultimi giorni oltre al Veneto, la Toscana, la Liguria…).
Per chi è interessato, oltre agli articoli già linkati, un po’ di cose da leggere:

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...