Dopo il referendum sull’acqua

Dopo il successo del referendum sull’acqua, ci si interroga su come tradurre in pratica anche nel Lodigiano la volontà popolare per arrivare ad una “gestione partecipata dei beni comuni e dei servizi pubblici locali”.
L’incontro è giovedì 27 (i dettagli nel volantino sotto). E viene lanciato questo manifesto. Bravi!

Manifesto per la costituzione del Comitato

ABC del Lodigiano

(Acqua, Beni Comuni del Lodigiano)

Dopo l’esito straordinario del referendum del 12 e 13 giugno 2011, che ha visto protagoniste forze civili, sociali, politiche ed ecclesiali che hanno saputo costruire un terreno di lavoro condiviso facendo tesoro delle loro diverse provenienze culturali,

noi sottoscritti

cittadini, comitati, associazioni, realtà di base

e rappresentanti delle istituzioni del Lodigiano

intendiamo proseguire insieme nell’impegno di difesa dell’acqua e dei beni comuni dal processo di privatizzazione della loro titolarità o gestione, promosso con intensità sempre maggiore negli ultimi decenni da politiche economiche a senso unico e dagli stessi soggetti che portano su di sé le responsabilità più gravi della crisi in corso e della speculazione finanziaria sul debito pubblico.

Tutti gli abitanti della Terra devono potersi sedere con pari diritti e senza condizioni alla tavola dei beni comuni, usandoli con sobrietà e giustizia e consegnandone intatta la disponibilità alle generazioni future.

Riconosciamo come beni comuni i doni della natura, che riceviamo, e le conquiste della società, che le nostre comunità hanno saputo produrre collettivamente.

Li riconosciamo nella dimensione di beni comuni globali (terra, mari, foreste, biosfera…), di beni comuni locali (territorio, paesaggio, bacini idrografici…), di beni comuni culturali e sociali (storia comunitaria, lingua, cultura, relazioni, istruzione, salute, welfare…).

Nessuno può affermare di averli prodotti in proprio o di esserne titolare esclusivo: sono beni di tutti, necessari e indispensabili per la qualità della vita di ogni persona e di ogni comunità.

Dobbiamo quindi averne cura, promuoverli, condividerli.

Per definizione, i beni comuni non sono alienabili né privatizzabili: sono di competenza delle comunità di appartenenza e assumono in quei luoghi e per quelle persone valori non espropriabili né compensabili.

Non possono essere gestiti in modo appropriato dal mercato, perché devono servire all’interesse collettivo e non all’interesse privato. Per questo la loro gestione deve essere affidata unicamente a soggetti che non hanno per fine il profitto.

Riaffermiamo quindi con forza la sovranità popolare sui beni comuni, chiedendo che gli organi di governo delle aziende che si occupano a livello locale della loro gestione e di quella dei servizi pubblici locali siano composti anche da rappresentanti dei comitati di cittadini, delle associazioni, dei movimenti, dei lavoratori, configurando così una loro gestione pubblica, partecipata dai cittadini, che sia occasione di crescita e di responsabilità per le comunità, libera dal controllo monopolizzante delle forze politiche e finalmente in sintonia con la Costituzione, che vuole affidati i servizi pubblici essenziali “allo Stato, ad enti pubblici o a comunità di lavoratori o di utenti” (art. 43). Un nuovo modello di “pubblico” partecipato. La salvaguardia dei beni comuni è un compito fondamentale che oggi ci sentiamo chiamati ad assumere responsabilmente, per garantire un futuro alla democrazia e alla civiltà.

 

Lodi, ottobre 2011

Comitato ABC del Lodigiano

“Acqua, Beni Comuni del Lodigiano”

 

Aderiscono:

CLAP · Comitato Lodigiano Acqua Pubblica

CGIL · CISL · UIL

FEDERCONSUMATORI · ADOC · ADICONSUM

MEIC · Movimento Ecclesiale di Impegno Culturale

MLFM · Movimento per la Lotta contro la Fame nel Mondo


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...