In bici contromano: adesso si può!

Finalmente una buona notizia per i ciclisti: il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha dato il via libera ai sensi unici eccetto bici. È un’annosa questione per chi ama le bici e le usa in città: potere andare contromano nei sensi unici in sicurezza (che vuol dire segnaletica che avvisi gli automobilisti). Ed è una misura semplice a costo 0, inserita da chiunque si occupi di Biciplan e Piani della mobilità ciclabile, per rendere le città più amiche delle biciclette. È già largamente diffusa in Europa (avevo scritto qui di Londra) e anche in Italia ce ne sono in molte città, anche se forzando l’interpretazione del Codice della strada, prendendo atto di una pratica diffusa. 
Il Ministero mentre concede il via libera, pone però dei limiti decisamente assurdi, tipo la larghezza della strada deve essere di almeno 4,25 metri (spesso i sensi unici sono in strade molto più strette!).
Ne parlano Il Corriere, Il Post e anche Metro (nella foto). E naturalmente molto la FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) che da sempre si batte per questa misura.

Annunci

2 pensieri su “In bici contromano: adesso si può!

  1. Pingback: In bici contromano: adesso si può! « Briciole caotiche | Viaggi in Bici

  2. Pingback: Riassumendo…e buone vacanze! « Briciole caotiche

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...